sabato 12 maggio 2012

Quelli che...


Ascoltare le famose  intercettazioni forse non aggiunge nulla a quel che si seppe quando lo scandalo venne fuori, eppure sentire dalla viva voce dei protagonisti quel che accadeva prima durante e dopo le famose cene eleganti a casa del per ora ex-premier risulta ancora shockante. Personalmente ritengo che queste intercettazioni andrebbero sparate durante il TG in prima serata, giusto prima di quelle altre noiose notizie percepite al massimo con un orecchio solo, quelle sul nano in visita all'amico russo, o quelle sul possibile futuro ritiro del sostegno all'attuale governo se la tale legge non viene votata come vuole lui.
Perchè oltre ai  molti commenti disgustati pervenuti da alcuni degli ascoltatori-lettori di Repubblica, ce ne sono tuttavia tanti altri ricondubili a semplici sprovveduti, o magari a ex- o persino attuali fan del telenano, grosso modo suddivisibili in tre gruppi:

      Quelli che "abbiamo cose più gravi a cui pensare".

(ma basta!!! Non se ne può più/Che noia/che palle!/Che ci frega?... L'Italia ha ben altro a cui pensare/L'Italia affonda e la stampa pensa alle pugnette/che ci importa di Ruby, parliamo di cose serie/quello che faceva si sa quello che farà non m'interessa più, è solo un vecchio porco).

   Quelli che "Repubblica fa gossip"

(Repubblica sta diventando come Novella2000/PIANO PIANO TUTTE LE INTERCETTAZIONI LE STATE PUBBLICANDO !! CERTAMENTE NON VI FA ONORE VENDER COPIE X IL GOSSIP PIUTTOSTO CHE PARLARE DEI SOLDI RUBATI O INTASCATI DA PENATI!!/ questa storia sta diventando puro voyeurismo: questo tipo di attaccamento al gossip me lo aspetto da Chi o Gente, non da Repubblica. Non vi rendete conto che state distraendo tutti quanti dai veri problemi dell'Italia?)

Quelli che" la colpa è sempre di Eva"

(troie!/ sgualdrine!/ puttane!/ schifose!/ meggio di un bordello!/
Ma la sua ex-moglie era davvero così scema da non accorgersene?/ Ma come possiamo pretendere la parità dei sessi, se alcune di noi si comportano da donnacce?/ non verranno mai condannate nè la minetti nè le sue degne zoccole. i giudici sono tre donne.... le cagne non mordono le cagne).



Io non so cosa abbia nella testa questa gente. Ma temo che se ancora esiste qualcuno che pensa di ridurre tutto questo a una faccenda senza importanza di zoccole e gossip vuol dire che la nottata ancora ha da passare.


8 commenti:

  1. Non è che "pensano", lo vogliono proprio.
    Provano a farci dimenticare che questo invece che governare faceva i cazzi suoi; così, riducendo tutto ad un paio di pompini, alle prossime elezioni lo voteranno di nuovo perché si sa, in casa sua ciascuno puo far quel che vuole, no? :-(

    ---Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alex: ho raccontato per sommi capi la faccenda a uno studente di origine marocchina che fa un internato qui. Anche lui aveva cominciato col dire che la vita privata non dovrebbe avere peso, poi gli ho detto dell zoccole in parlamento, nelle amministrazioni e nei ministeri. E'rimasto senza parole (e rideva come un matto)...

      angelina66

      Elimina
  2. :-(
    Del resto se ci pensi bene al nano fa più paura l'accusa di prostituzione minorile che quella di abuso di potere e concussione.

    Alla gente fa più specie che lui si facesse la ragazzina invece del fatto, ben più grave da un punto di vista penale, di aver piegato la volontà ed i doveri di un pubblico ufficiale ai suoi desideri per far rilasciare la troia; cosa secondo me che nel merito, mette a rischio i princìpi fondanti di ogni democrazia! Altro che pompini!!!

    ---Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te. Quello che non riesco a capire e'come mai persone anche molto in gamba con cui mi capita di parlare (non su FB, intendo proprio di presenza)hanno ormai capito e assimilato la faccenda dello scandalo sessuale, ma non vedono l'enormita' dell'uso a fini privati della cosa pubblica, si tratti della concussione, o delle/dei parlamentari/consigliere/i messe/i dove sono dal pornonano per i suoi fini. Quando gli dici che il parlamento e' pieno di zoccole, che di alcune ex-ministre si diceva che avessero partecipato al bunga-bunga, e che le minetti continuano a prendere in un mese quello che una persona normale guadagna in sei, ti guardano come fossi un marziano...
      angelina66

      Elimina
  3. tutto un po' nauseante, tra donne e vita politica...troppo squallido!!
    ti saluto con affetto, era da tanto, troppo, che non passavo per un saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara!! proprio oggi sono passata silenziosamente da te e mi ripromettevo di lasciarti un messaggio. Telepatia! Un bacione

      Elimina
  4. C'è gente che ancora non si rende conto del fatto che non è grave che tante abbiano partecipato ai festini quanto il fatto che per ricompensa hanno avuto dei ministeri e affini. Roba da chiodi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto!! e LUI fa ancora il bello e il cattivo tempo...

      Elimina